Da Sattler: ATLAS Architecture

0

La nuova membrana high-tech di Sattler prende ispirazione dalla mitologia greca Un innovativo tessuto per l’architettura leggera che combina estetica, resistenza e longevità. “Brighter. Stronger. For Longer”: recita lo slogan inserito nel logo che riassume i vantaggi di questa nuova membrana per l’architettura tessile.
Il nuovo tessuto ATLAS è stato lanciato sul mercato da Sattler PRO-TEX GmbH nel maggio 2019 alla fiera Techtextil di Francoforte, l’appuntamento internazionale più importante nell’ambito dei tessuti tecnici. Quindi ai primi di giugno è stato presentato anche al 6° Simposio Tensinet “Softening the habitats” al Politecnico di Milano. Questa nuova membrana chiamata “ATLAS Architecture” deve il suo nome al titano Atlante della mitologia greca, in inglese appunto “ATLAS”. Sostenendo il cielo sulle sue spalle, Atlante manteneva separati il cielo e la terra evitando il caos. L’analogia con una moderna tensostruttura dove una bianca e resistente membrana tessile ci protegge dai capricci del cielo è immediata.
Per maggior precisione dobbiamo aggiungere che il nome rivela anche uno dei fattori chiave dell’innovazione contenuta in questo tessuto: la cosiddetta “atlas weave” ovvero la speciale costruzione del tessuto, mai usata finora in una membrana architettonica di questo tipo, che rende ATLAS unico nel suo campo.
Impegnato nello studio di nuovi prodotti, il dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Sattler PRO-TEX a Gössendorf, una piccola cittadina nei dintorni di Graz (Austria), si rese conto dei molteplici vantaggi dell’utilizzo di questo tipo di tessuto nell’architettura.
Confrontando Atlas Architecture con le membrane tradizionali esistenti, i benefici di questa nuova costruzione del tessuto sono molti:
– un aumento della resistenza meccanica del tessuto a parità di peso totale
– un tessuto di base più piatto e quindi una spalmatura con una copertura più omogenea del tessuto ed una superficie più liscia
– un maggiore spessore dello strato di spalmatura più spesso che equivale ad una maggiore protezione del tessuto
– a parità di caratteristiche meccaniche una struttura del tessuto più fine e migliore dal punto di vista estetico soprattutto in trasparenza
– una maggiore comportamento elastico più omogeneo di trama e ordito
Infatti uno dei vantaggi più importanti ottenuti di Atlas Architecture è la maggiore omogeneità nel comportamento elastico dei fili di trama e ordito, come confermato dai test biassiali effettuati dai laboratori specializzati Dekra di Stoccarda in Germania.
Alla fine dei cicli di carico durante i test biassiali la differenza di allungamento tra trama e ordito si riduce significativamente, ottenendo un comportamento più isotropico, pur senza irrigidire troppo il tessuto.
Il Team Ricerca e Sviluppo di Sattler PRO-TEX ha deciso anche di migliorare la longevità e la resistenza allo sporco sviluppando un nuovo sistema di laccatura “multi-layer” che aumenta la protezione del tessuto dagli agenti esterni. Le nuove laccature si basano sull’uso di polimeri fluorurati reingegnerizzati (PVDF e “hyper-PVDF”) in combinazione con nano-particelle di diossido di titanio.
Il risultato sono due diversi laccature protettive chiamate “TFL” e “TFX” che portano ad un significativo miglioramento della resistenza ai raggi UV, allo sporco ed all’inquinamento: la diretta conseguenza di ciò è un notevole aumento della durata del tessuto, come dimostrato dai test di invecchiamento accelerato effettuati nei laboratori Sattler.
Infine anche la formulazione e il colore sono stati cambiati con un colore bianco più candido che mantiene la sua luminosità e bellezza più a lungo.
Per tutte le ragioni indicate qui sopra ATLAS Architecture, o “the Atlas” come viene chiamato dal Team Ricerca & Sviluppo Sattler, è un prodotto ideale per le moderne tensostrutture e applicazioni simili.
Il suo nome sta quindi per estetica, resistenza e longevità: che sono i fattori cruciali per una membrana applicate alla moderna architettura tessile.
Dopo l’invenzione delle fibre sintetiche ed il grande lavoro e sperimentazione di Frei Otto e molti altri dopo di lui, i tessuti o meglio le membrane composite sono diventati un elemento strutturale in architettura, rendendo ancora più importante considerare tutte le loro funzioni in una costruzione.
Nelle moderne tensostrutture le membrane pretensionate meccanicamente offrono infinite possibilità in termini di design e soluzioni estetiche, oltre a rispondere alle esigenze e funzioni dell’architettura contemporanea ed allo stesso tempo riducendo l’impatto sull’ambiente se comparate con gli edifici più tradizionali costruiti con materiali più pesanti.
Queste nuove esigenze che influenzano tutta l’industria tessile sono alla base dello sviluppo del nuovo ATLAS Architecture.
La risposta è una membrana tessile che, a parità di peso, è più resistente dei tradizionali tessuti in poliestere spalmati in PVC. Allo stesso tempo il risultato estetico è superiore grazie alla sua superficie più liscia, il colore più bianco più candido e la sua costruzione del tessuto più fine.
Inoltre è una membrana tessile che rimane più pulita e che ha una longevità notevolmente maggiore, grazie alla superficie più liscia ed alle nuove tecnologie di laccatura. Tutto questo è stato sviluppato dal Team di Ricerca e Sviluppo di Sattler PRO-TEX GmbH, azienda parte del Gruppo Sattler, un’azienda tessile con quartier generale in Austria che opera sul mercato mondiale.
Per maggiori informazioni:
www.sattler-global.com

Per guardare il video:
https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6544488327192555520

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here